Arte: “Tavolvino” e “Scacchiera di vino”

Queste fotografie sono state riprese durante la mia esposizione a Eataly, nel dicembre del 2007. Sono due lavori che mi sono costati lunga fatica e hanno avuto una gestazione lunghissima. In particolare il “Tavolvino” è una sintesi metaforica – attraverso simboli, geometria e matematica – della mia visione del mondo. Chi è pratico di simbologia può trovarci un sacco di roba: dai primordi dell’uomo alle complicazioni di Fibonacci, passando tra cultura egizia e simbologia massonica. In fondo è un omaggio a Marcel Duchamp e al suo Grande Vetro, opera totalmente differente dalla mia….
Il mio “Tavolvino”, opera del 2007. E’ un tavolo di doppio cristallo inciso con le incisioni colmate di vino (Barbera). Il tavolo è inscritto in un rettangolo di dimensioni auree (110×68 cm.). E’ sorretto da due vasi di vetro che contengono vino bianco e vino rosso più tutti i tappi delle bottiglie che ho bevuto durante la realizzazione dell’opera. E’ stato esposto soltanto a Eataly e nel foyer del Cinema Empire, accanto al Caffè Elena a Torino. E’ disponibile per esposizione.

La mia “Scacchiera di vino” del 2005, è realizzata con vino bianco e vino rosso steso tra due cristalli di 64×64 cm. I bicchieri sono comuni calici che simboleggiano i pezzi degli scacchi, colmi di vino bianco e vino rosso. E’ stata esposta a Eataly e al Cinema Empire è stata usata per una partita simbolica alle Olimpiadi degli scacchi ti Torino, nel 2006, vedi foto sotto. E’ disponibile per esposizione.

2 Responses to “Arte: “Tavolvino” e “Scacchiera di vino””

  1. Tweets that mention Arte: “Tavolvino” e “Scacchiera di vino” | Vincenzo Reda - dipinge col vino -- Topsy.com Says:

    [...] This post was mentioned on Twitter by vincenzo reda, vincenzo reda. vincenzo reda said: Watching 'Vincenzo Reda – dipinge col vino' @ http://www.vincenzoreda.it/arte-tavolvino-e-scacchiera-di-vino/ [...]

  2. Mario Leoncini Says:

    Salve, sto scrivendo un libro per il turista di scacchi in Italia. Vorrei segnalare la sua scacchiera di vino. Potrei inserire nel libro una delle foto che ho trovato nel suo sito?
    Grazie,
    Mario Leoncini

Leave a Reply