I Murazzi: fotostoria di un degrado

Queste fotografie sono state riprese in un tardo pomeriggio di febbraio: mi pare che raccontino con sufficiente chiarezza lo stato di assoluto degrado di un luogo che di giorno non è fruibile dai cittadini. Oltre alla bruttezza e allo squallore di un posto che potrebbe essere bellissimo se soltanto fosse ripulito da tutti gli obbrobri che lo deturpano, non è possibile consumare nulla, essendo tutti i locali chiusi. Eppure, qualche torinese ancora passeggia dentro questa gora di squallore e abbandono. Qualche torinese, e qualche turista sanno ancora godere del magnifico paesaggio che quest’angolo sfortunato di Torino sa regalare, specialmente al tramonto.

http://www.vincenzoreda.it/forse-non-tutti-sanno-che-i-murazzi/

One Response to “I Murazzi: fotostoria di un degrado”

  1. I Murazzi: quando forse l’impegno civile può servire….. | Vincenzo Reda Says:

    [...] http://www.vincenzoreda.it/i-murazzi-fotostoria-di-un-degrado/ [...]

Leave a Reply