Ka*MANCINE’, anteprima articolo Rossese per HoReCa

Anticipo un estratto dell’articolo che sarà pubblicato sul numero luglio/agosto di HoreCa, tratta del Rossese di Dolceacqua in generale e del Ka*Manciné in particolare.

«Da Maurizio Anfosso mi sono arrivate, per le mie bevute dialettiche (come amo definire quelle che altri chiamano banalmente “degustazioni”), le bottiglie di Beragna e Galeae 2011: imbottigliate rispettivamente a marzo (Beragna) e a fine aprile (Galeae). Ho trovato gradevolissimo il Beragna: un vino da bere anche fresco, quasi fosse un rosato. Già pronto dopo soltanto 3/4 mesi di bottiglia. Secco, elegante, ottimo come aperitivo e buono anche per accompagnare piatti di pesce come zuppe e fritture. Il prezzo indicativo a scaffale è di circa 11 €. Il Galeae è un vino di più ampia struttura che sconta il fatto di aver riposato poco in bottiglia. Qui il colore e i tannini, e ovviamente l’acidità, sono più importanti. Questo è un vino destinato a evolvere per qualche anno: un vino che sarà grande nella sua eleganza e finezza e che non farà rimpiangere certi suoi cugini assai più rinomati. A scaffale il prezzo è di circa 13 €.

         Mi preme esprimere una considerazione finale. La Liguria è la regione italiana che negli ultimi anni ha perso più superficie vitata (7.358 ha. nel 1982, 2.391 nel 2000 e soltanto 1.312 nel 2011!): questo è un vero peccato. Peccato, perché si perdono vini unici, eroici, irripetibili. Bisogna capire e aiutare gli sforzi di questi vignaioli che lavorano in condizioni davvero esasperate e lo fanno con passione, con amore, con gioia. La medesima gioia che noi bevitori percepiamo gustando i loro magnifici vini che sanno un poco di mare.

 

SCHEDE TECNICHE

ROSSESE DI DOLCEACQUA BERAGNA 2011

Rossese 100%

13% vol.

9.500 bottiglie dai vigneti Beragna,  due appezzamenti per un totale di 12.000 mq. posti tra i 350 e i 400 mslm. Queste vigne sono state piantate nel 1872 e alcune di quelle piante sono ancora vive. La vendemmia, soltanto manuale, viene effettuata a fine settembre e la fermentazione alcolica dura per 6 giorni in contenitori di acciaio.

Messo in bottiglia a marzo.

Colore rosso rubino scarico, quasi rosato.

Al naso il profumo è fine, con note di frutta rossa e profumi floreali che evolvono verso sfumature di spezie.

Al palato risulta  secco, morbido, di sorprendente equilibrio ed eleganza. Vino di pronta beva, minerale, sapido e di ottima persistenza, con un finale amarognolo assai gradevole. Si beve bene anche a temperatura più bassa, quasi come un rosato.

 

ROSSESE DI DOLCEACQUA GALEAE 2011

Rossese 100%

13,5% vol.

4.500 bottiglie dal vigneto Galeae, circa un ettaro posto a 400 mslm e piantato nel 1998. La resa massima è di 60 ql.

Le uve sono raccolte manualmente i primi giorni di ottobre e la fermentazione dura 15 giorni in vasche di acciaio.

L’imbottigliamento è realizzato a fine aprile.

Il colore è un rosso rubino di media intensità..

Il profumo è delicato, con sentori di frutti di bosco e spezie.

In bocca si percepiscono tannini più intensi del Beragna, ma pur sempre dolci. Questo è ancora un vino che richiede qualche tempo (anche 3/4 anni) per dare il meglio, pur se al palato risulta di buona struttura, morbido, armonico e con le tipiche note finali di mandorla e spezie che persistono a lungo in bocca e in gola.».

 

2 Responses to “Ka*MANCINE’, anteprima articolo Rossese per HoReCa”

  1. erika Says:

    Continuate così, bravi!

  2. Beragna 2011, Rossese di Ka* Manciné | Vincenzo Reda Says:

    [...] http://www.vincenzoreda.it/kamancine-anteprima-articolo-rossese-per-horeca/ [...]

Leave a Reply