Ode a Luigi (Gino per gli amici) Veronelli

Il Vero nel Gino

Soltanto vuol dire le

Glorie nel Vino

E Luigi si stringe agli amici Luigino

Per baciare la semplice rima

Di Gino con Vino.

Perenne Bambino

Che il mondo rovista

Chiare agitando le placide gore

Sicure di sguardi puntuti insolenti

Rispettosi pur sempre.

Offuscati  e infine insultati

Dal beffardo ossidare del Tempo

Inerte però incapace

A fronte dell’ostinato estenuante Bambino

Perdurando a baciare quella semplice rima

In eterno con Vino.

Vero Gino

Retrogusto che permane nei sensi

Di noi che ti abbiamo assaggiato

Sorseggiato e gustato

Come fossi tu quoque Gran Vino.

 

Vincenzo Reda

Torino, 11 novembre 2012

Leave a Reply