Posts Tagged ‘Tascabili Einaudi’
Il problema dell’«altro»

Se c’è un libro che consiglierei sempre e a tutti, tra i miei 2/3 preferiti pare ovvio, è La Todorov 1conquista dell’America – Il problema dell’«altro» di Tzvetan Todorov, Edizioni Einaudi. E’ un libro non soltanto interessante dal punto di vista storico, antropologico, etnologico ma addirittura utile nella vita di tutti i giorni. Ne possiedo entrambe le due prime edizioni, nei Saggi e nei Tascabili. Fu scritto nel 1982 e tradotto nel 1984. Ripeto: un libro indispensabile.

«Voglio parlare della scoperta che l’io fa dell’altro. L’argomento è vastissimo. Non appena lo abbiamo formulato nei suoi termini generali, lo vediamo subito suddividersi in molteplici categorie e diramarsi in infinite direzioni. Possiamo scoprire gli altri in noi stessi, renderci conto che ognuno di noi non è una sostanza omogenea e radicalmente estranea a tutto quanto non coincide conTodorov l’io: sono dei soggetti come io lo sono, che unicamente il mio punto di vista – per il quale tutti sono laggiù mentre io sono qui – separa  e distingue realmente da me. Posso concepire questi altri come un’astrazione, come un’istanza della configurazione psichica di ciascun individuo, come l’Altro, l’altro o l’altrui in rapporto a me; oppure come un gruppo sociale concreto al quale noi non apparteniamo».

Questo sopra è l’incipit, straordinario. Qui sotto le ultime parole, dopo oltre 300 pagine di rara intensità.

«Non credo che la storia obbedisca a un sistema, né che le sue pretese “leggi” consentano di dedurre le forme sociali future (o presenti). Credo invece che pretendere coscienza della relatività, e quindi dell’arbitrarietà, di un segmento della nostra cultura significhi già modificarlo un poco; e che la storia (non la scienza, ma il suo oggetto) altro non sia che una serie di impercettibili modificazioni».