Mi piace fotografare gli olivi in agosto

Le fronde degli olivi, in agosto, sono assai grafiche. Lo sono per le forme e i colori delle foglie; lo sono per i frutti ancora non pienamente maturi; lo sono perché io penso che lo siano. Passo ore e ore a dondolarmi sulla mia amaca messicana e a guardare gli olivi. Con gli olivi ci parlo, mi confido, ascolto le loro confidenze. La gente ama assai più gli animali che le piante: io non sono la gente e le piante mi piacciono come gli animali. Anzi, certe piante anche di più che certi animali…E poi, per fare un animale bastano pochi mesi e dura pochi anni. Un olivo con meno di un secolo è un giovincello, e gli serve qualche secolo per raggiungere la piena maturità. I vegliardi attraversano due o tre millenni. Mica fesserie!

Leave a Reply