Posts Tagged ‘degustazioni letterarie’
Degustazioni letterarie

(Tratto da Più o meno di vino)

Ondeggiando il calice sensuale

sotto l’affilato nasino,

esclamò sospirando ispirata

la serica bionda precoce:

-Sentore di mora matura.


Nel salotto barocco

lo scrittore Baricco,

degustando la preziosa Barbera del Bricco,

sentenziò:

-Barricata.


Il boia, schifato,

sbevazzando volgare quel vino ribaldo,

giudicò:

-Troiaio da taglio.


Pietro,

la michetta mordendo rabbioso,

sorseggiando quel rosso grandioso,

esplose in un botto:

-Pietra focaia!


Tuffando il gran nasone

dentro il bicchierone

l’Aedo cecato azzardò:

-Profumo di donna.

-Profumo di giovane vulva.

Proclamò il Gran Deustatore, geniale.

Un bifolco senz’arte né parte,

sentendo ignorante quel grande signore,

tra gli altri balordi allibiti presenti,

ingenuo pensò:

-Ma da quanto non si lava (quella giovane vulva)?