Posts Tagged ‘Eataly New York: un successo’
Eataly New York: un successo

Simona Milvo, responsabile della comunicazione di Eataly e mia buona conoscenza fin dal febbraio del 2007  – fu lei ad aiutarmi nella mia mostra in enoteca, tra il dicembre di quello stesso anno e marzo del 2008 – mi permette di pubblicare su questo sito alcune immagini della sede di Eataly nella Grande Mela e mi allega il comunicato stampa che annuncia il premio come migliore negozio innovativo del mondo raggiunto dalla sede di New York. Pubblico volentieri, integrandosi il tutto con quanto da me già pubblicato qui. Con una considerazione di campanilistico orgoglio: a New York (città che conosco e amo) sono arrivati un bel po’ dopo Torino. Mica…poco.

Torino, 28 settembre 2011

A Berlino, nel quadro del World Retail Congress 2011, il più importante evento internazionale dedicato al retail, Eataly New York ha vinto il primo premio nella categoria Retail Innovation Award, sponsored by Mastercard. 

Eataly New York è stato giudicato il più innovativo luogo di vendita al mondo, battendo nella finale prestigiosissimi retailer come American Eagle – 77 kids, Carrefour Planet e Immagination Center di Disney o promettenti concept quali The Craftsman Experience, e Shoes of Prey, tutti selezionati su oltre 60 casi iscritti da oltre 15 Paesi.

La storia di Eataly inizia a Torino, con la nascita del primo importante punto vendita del marchio che ha visto una stretta attività di consulenza e collaborazione da parte di Slow Food per il suo concepimento e sviluppo. Un successo immediato, ripetuto con altrettanti risultati in diversi centri italiani fino a giungere nella Grande Mela, in cui Eataly ha scelto di concentrarsi sulle eccellenze della gastronomia italiana e portarle alla clientela a stelle e strisce.

“Si tratta di una bella soddisfazione per l’Italia che ogni tanto fa bella figura – commenta Francesco Farinetti, Amministratore Delegato del gruppo – e anche per Eataly, naturalmente. La parte più grande del merito va a tutto il personale del gruppo Eataly e in modo particolare a quello di Eataly New York che si è impegnato moltissimo in questo primo anno di apertura, raggiungendo risultati eccellenti sia come vendite che come consensi”. 

Secondo Fabrizio Valente, Amministratore Delegato della società di consulenza Kiki Lab — Ebeltoft Italy e presidente della giuria degli esperti internazionali che ha selezionato i 6 finalisti  “il successo di Eataly nasce anche dalla capacità di offrire un’esperienza di qualità anti-snob: eccellenza dei prodotti proposta in ambienti accoglienti e familiari, un connubio sempre più apprezzato dai clienti. Inoltre Eataly ha innovato il modello di business tradizionale, con un approccio glocal nell’espansione all’estero: grande coerenza con il DNA dell’insegna coniugata con partnership locali e variazioni anche considerevoli, di superfici e servizi offerti.”