Posts Tagged ‘Fattoria da Vittorio’
Mangiatore errante nel Sud

Nel mio ultimo e intenso viaggio “rotolando” verso Sud, oltre a vini di qualità eccelsa, ho avuto come al solito occasione di frequentare tavole eccellenti. Al top la cucina strepitosa di mia cugina Fortunata a Cirò Marina: sua la frittata di bianchetti (senza uova!) che non ha paragoni. E poi la sua sardella, le sue minestre di pesce, gli insaccati e comunque soprattutto mare con pesci che pochi conoscono e meno ancora sanno cucinare come lei; oltretutto, vivendo dirimpetto al porto ha occasione di comprare pesce freschissimo e di prima qualità. Poi la cucina montanara di mio zio Vittorio: i suoi funghi sono una tradizione della mia famiglia, così come il pane e le patate silane.

Tra i locali pubblici, notevole l’Osteria I Spiazzi di Jesi: citata sulle migliori guide, offre una cucina di territorio e di stagione interessante per davvero: memorabili le fave, offerte in svariate preparazioni diverse. Al ristorante Rosina di Cupramontana ho mangiato magnifiche carni di coniglio e di piccione e un leggerissimo fritto misto alla marchigiana: le olive ascolane di queste parti hanno poco da spartire con quelle surgelate che ormai si trovano in tutta Italia e in quasi tutti i pessimi buffet. Infine, è un piacere citare l’agriturismo Cadabò di Montecarotto: posizione stupenda in mezzo alle migliori aziende di Verdicchio delle Marche, offre una cucina eccellente e una ventina di posti letto in ambienti arredati con gusto e semplicità. La cucina è di buon livello e a prezzi di assoluta convenienza. Rossano Landi è il titolare appassionato e sempre molto disponibile verso i suoi ospiti.

Non ho volutamente messo immagini delle orecchiette al pomodoro fresco, i polipi e le seppie alla griglia che ho mangiato da Tonino, sul Gargano: ne ho parlato già a sufficienza in diversi miei articoli su questo sito.

Fattoria da Vittorio, un angolo di paradiso in Sila

Questo angolo di paradiso era la casa di nonno Vincenzo, dove ho passato la mia prima infanzia, soprattutto giocando con il mio zio più piccolo che ha soltanto sei anni più di me. Poi io sono stato recapitato a Torino, zio Vittorio invece andò a lavorare in Francia. Era l’autunno del 1972: avevo 18 anni, lavoravo a Mirafiori e studiavo di sera. Vittorio capitò improvvisamente a Torino con una magnifica Citroen Ds 21, automatica. Senza avvisare nessuno, di punto in bianco ci mettemmo in viaggio per la Calabria. Chiaro che successe un gran putiferio: ma per noi fu il ritorno alla terra degli avi. Poco più tardi, Vittorio decise di tornare in maniera definitiva in Sila e sposò una ragazza conosciuta in Francia ma originaria di San Giovanni in Fiore. Io fui prima testimone di nozze e poi padrino di un altro Vincenzo Reda.

Il nonno se ne andò nel 1986 a 81 anni. E  Vittorio, d’accordo con sua moglie Lina, decise di trasformare la vecchia casa prima in un ristorante e poi in un agriturismo. In famiglia si stabilì che era giusto che di quella proprietà si occupasse soltanto Vittorio, essendo tutti gli altri fratelli e sorelle ormai dispersi tra Torino, Francia e Venezuela. Purtroppo, torno di rado in questo posto: e faccio male. Questo è un angolo di vero paradiso che consiglio a chiunque voglia godere di tutto ciò che offre l’altopiano silano a oltre 1.300 mslm e a 30 minuti di distanza sia dallo Ionio sia dal Tirreno. Qui si sta bene d’estate e si scia d’inverno. E poi ci sono i funghi, le migliori patate, la selvaggina, la carne rossa, pesce di lago ottimo, magnifici formaggi e insaccati… Vittorio può ospitare una quarantina di persone in una decina di unità abitative, arredate con semplicità, tutte dotate di angolo cottura e tenute con grande pulizia. A richiesta, è disponibile un piccolo ristorante. I prezzi sono incredibilmente convenienti (guardare il sito con il link qui sotto). Non ne ho mai parlato sul mio sito per semplice incuria mia e distrazione: ma consiglio di cuore, a chiunque ami la natura e una certa cucina di tradizione, di visitare questo posto. E dite a Vittorio che vi ho mandato io. Poi fatemi sapere.

Fattoria da Vittorio 
Contrada Rovale 6

87055 Lorica (CS)

Tel. 0984537233  cell: 3208265384

http://www.fattoriadavittorio.it/