Posts Tagged ‘Giochi sacri’
Vikram Chandra

Oggi su La Stampa si può leggere una bella intervista a Vikram Chandra – scrittore indiano di 47 anni nato a New Delhi e che vive tra Mumbai e Berkeley – condotta da Maria Giulia Minetti.

“Vikram Chandra ha scritto l’immenso, magnifico romanzo «Giochi sacri» (Mondadori), colossale ritratto della Bombay-Mumbai di oggi, che ha al centro le figure di un poliziotto e di un gangster, catalizzatori perfetti del mondo di sopra e del mondo di sotto della città e delle collusioni fra i due.

Giochi sacri è un romanzo di oltre mille pagine che si legge d’un fiato: sviluppato come un intrico di nodi, vede le storie di Gaitonde Ganesh (il gangster, ma la definizione è riduttiva), di Sartaj Singh (l’ispettore sikh di polizia), di Jojo Mascarenas e di Zoya Mirza svolgersi contorte dentro l’inviluppo abnorme della Bombay di oggi. E leggendo il romanzo tanto si comprende di quanto sulle rive dell’oceano Indiano, oppresse dall’incombente sub-continente, oggi sta accadendo: fatti che sono più nostri di quanto a tutta prima si potrebbe pensare.

E’ insolito, per me, apprezzare un autore ancora in vita e giovane per giunta: io amo la polvere della storia, mi piace riscoprire i morti o quelli che morti saranno a breve; non c’è nessun tipo di snobbismo intellettuale in ciò, è semplicemente così.

Maria Giulia Minetti purtroppo omette di dire che Vikram Chandra è stato importato in Italia da un piccolo editore torinese, Instar Libri, nel 1998: Terra rossa e pioggia scrosciante, in una edizione bellissima, fu per me una rivelazione a sensazione. Come il successivo, tradotto sempre da Instar Libri nel 1999, Amore e nostalgia a Bombay .

Fu Gianni Borgo a fondare la Instar libri che mi fece scoprire negli anni ottanta Geoff Dyer, purtroppo quel genio dell’editoria è scomparso qualche anno fa, ma la sua casa editrice ancora, con Gaspare Bona, è stata capace di portare alla luce un nobel, ignorato da tutti fino al premio, come Gustave Le Clézio.

Consiglio disinteressato: leggete i libri di Vikram Chandra e seguite la Instar Libri di Torino: gente in gamba.

3 dicembre 2008