Posts Tagged ‘glifo maya kan’
Il glifo maya “Kan” per i miei auguri 2013

I miei auguri vinosi sono sempre una faccenda che mi impegna per mesi. Innanzi tutto, occorre scegliere il Dolcetto e non è cosa di poco conto. Quest’anno sono stato indeciso tra i vini di un paio di produttori e infine, non più di una ventina di giorni addietro, ho scelto il Dolcetto d’Alba 2011 di Gianni Gagliardo. L’ho scelto in primis perché mi è piaciuto, ci mancherebbe! Poi mi è piaciuta la famiglia e ho stabilito un contatto prezioso di sensazioni con Stefano Gagliardo: mica poco.

Scelto il vino, era necessario decidere il soggetto. Sapevo da tempo che dovevo andare a parare nei pressi dei Maya: il punto è che i glifi maya sono quasi tutti assai complicati e dovendo dipingerne 73 esemplari, la questione è piuttosto delicata. Sono riuscito a risolvere il rovello da pochi giorni: ho scelto un glifo abbastanza semplice dal punto di vista grafico, ma assai complesso per i significati intrinseci.

Tra le svariate centinaia di segni della scrittura maya (che è logografica-sillabica, come quella sumera e la geroglifica egizia), ho scelto il segno che si legge “kan” in yucateco e “chan” in cholan (la lingua dei maya classici): è uno dei glifi polivalenti (di diverso significato a seconda dei contesti indicati dai cosiddetti determinativi muti) più importanti e più significativi, oltreché positivi e di buon auspicio. Il glifo Kan identifica il Sole, la pannocchia di mais maturo, il serpente, il numero quattro, il quarto giorno del mese e poi indica il colore giallo che per i maya simboleggiava il Sud…

Ne sto dipingendo i soliti 73 esemplari di cui i primi 9  su carta Archer da 300 gr. e i successivi 64 su Fabriano F5 sempre da 300 gr. La particolarità dell’operazione di quest’anno consiste nel fatto che il glifo (secondo l’etimologia greca significa “Incisione“) lo incido letteralmente con un bulino dentro una macchia fresca di Dolcetto, così che il segno rimane più scuro e di ottima evidenza. E’ un lavoraccio, ma almeno soddisfo tutte le mie masturbazioni intellettuali.

Spero i miei amici gradiscano.

Auguri e salute.