Posts Tagged ‘Inguat Enzo Brilli’
Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico: 19/22 novembre 2009, Paestum

Ogni anno, più o meno verso la metà di novembre, si tiene a Paestum la Borsa mediterranea del turismo archeologico. È un momento sempre affascinante in cui in quattro giorni si confronta e si verifica tutto il mondo, letteralmente, dell’archeologia.

Presso il centro espositivo dell’hotel Ariston, centinaia di addetti ai lavori e migliaia di visitatori, studenti e semplici appassionati, si incontrano nelle sale dei convegni e nei numerosi stand.

Dal 2006 frequento questa manifestazione per davvero eccezionale, dove ho avuto modo di soddisfare la mia grande passione per l’archeologia e i miei interessi per l’area mesoamericana. Ho conosciuto archeologi straordinari, tra i quali ricordo con grande piacere Ehud Netzer (attivo a Masada e scopritore della tomba di Erode), con cui sono stato a cena in uno dei magnifici ristoranti della zona, patria della mozzarella, oltre che unico sito di epoca greca che conserva le mura del VI secolo a.C. intatte. Con l’amico Andreas Steiner, caporedattore di Archeo, con cui lavoro, è sempre un piacere incontrarsi, parlare di archeologia, mangiare e naturalmente bere bene. Uomo di grandi capacità organizzative e grandi doti umane, cui la manifgestazione deve la sua origine e il suo costante successo, direi mondiale senza tema di smentite, è Ugo Picarelli: la sua disponibilità e la sua capacità di relazionare con uomini e problemi è davvero sorprendente. Per chi ama l’archeologia Paestum è un appuntamento irrinunciabile. Con un pensiero costante al mio maestro dauno Nicola Silvano Borrelli.

P.s: tutti gli anni lo stand, pure di modeste dimensioni, più affollato è sempre il solito: quello del Guatemala, dove l’impareggiabile Enzo Brilli, responsabile Inguat per l’Italia, intrattiene giovani e meno giovani con i suoi braccialetti maya e le trovate che ogni anno rendono sempre simpatica e interessante una visita al piccolo spazio espositivo del Guatemala.

www.borsaturismo.com