Posts Tagged ‘Jorge L. Borges’
Vertigine della lista, Umberto Eco

Ho finito di leggere questo ennesimo lavoro di Umberto Eco, al solito ricco non soltanto di nuove e stimolanti conoscenze ma stimolo anch’esso verso aperture e prospettive attraenti, insolite. insondate.

E’ più che un libro un’antologia con un apparato iconografico almeno pari alla qualità delle citazioni scritte; una lettura impegnativa, non per molti.

Oltre 400 pagine per 40 euri scarsi bene assai spesi se da questa lista di liste si sappia estrarre l’elenco quello che più è nostro o la comparazione più ardua, quella cui mai s’era pensato; o compilare una lista di omissioni, di dimenticanze e, tra queste, una lista di liste omesse per scelta e un’altra lista di liste per necessità dimenticate.

Si trovano liste di angeli e dèmoni, di fiori e di gioielli, di libri e di condottieri, di animali. Liste omogenee, liste disomogenee, liste strampalate, liste surreali, liste poetiche. Brilla, com’è ovvio, tra le altre la lista degli animali di Jorge il cieco e su quella lista Eco chiude al meglio, non senza aver citato anche sé stesso – Il nome della rosa e l’irresistibile Baudolino.

Mi è rimasta una curiosità: Eco cita il cimitero di Edgar Lee Masters ma non accenna mai a quelle liste di caduti che in tutte le città e i paesi d’Italia, e del mondo, testimoniano di guerre, eccidi, massacri, eccetera. E non v’è traccia di quella lista straordinaria, per molti e molti versi, che costituisce il monumento, in Washington, ai caduti americani del Vietnam: mi piacerebbe sapere se è una omissione voluta oppure no.