Posts Tagged ‘Mauro Caliendo’
San Damiano d’Asti, 21 marzo 2010: Fiera di San Giuseppe (dal 1597…)

Malgrado le non favorevoli condizioni meteorologiche, l’annuale, storica fiera di San Giuseppe (si tiene fin dal 1597 ed è un record per davvero formidabile) organizzata dalla città di San Damiano d’Asti è stata un vero successo.

Nelle foto qui sopra è documentato il momento in cui si abbina il n° 48 al mio quadro offerto come primo premio per la lotteria organizzata in favore del comune di Barisciano dell’Aquila – lotteria che ha fruttato una bella e inaspettata cifra. Nella seconda fotografia, la mostra di 13 miei lavori – molti dei quali dipinti con le buone Barbera di San Damiano – nella saletta antistante la Sala Consiliare del Comune. Nelle foto successive sono documentate la presentazione del mio libro “Più o meno di vino”, curata da Alberto Fumi, presidente dell’Associazione dei Giornalisti Europei – con Alberto ormai si è instaurato un grande  feeling e le presentazioni riescono sempre al meglio – nella gremitissima e molto attenta Sala del Consiglio. Si può poi vedere il Sindaco, giovane e assai capace, Mauro Caliendo che inaugura la manifestazione (devo necessariamente citare, se lo merita, il giovanissimo e molto attivo Luca Quaglia, Assessore alle Manifestazioni).

Dopo il dovere, finalmente si mangia: il ristorante scelto è la Lanterna in cui Elio Allocco, titolare, si affanna con grande simpatia tra tavoli e clienti e la sua magnifica moglie Lucia (“Cia” per gli amici) lavora da par suo in cucina; nella foto sopra si può vedere come dev’essere una cuoca che ispira fiducia (s’è mangiato in modo semplice, alla piemontese, con piatti preparati senza fronzoli ma di ottima qualità). Nella foto in cui Elio è al tavolo, seduto – ultimo a destra – c’è il sindaco di Bairo Canavese, paese gemellato con San Damiano.

Non è un obbligo, è anzi un piacere ricordare e ringraziare due persone che mi sono state particolarmente vicine in questa bella esperienza: Beppe Gai e Mario Rolfo.

Essendo contradaiolo (battezzato del Montone per volontà dell’amico senese Rag. Giulio Ferri), non potrò esimermi di parteggiare per San Damiano al Palio di Asti!