Posts Tagged ‘Moroder’
Vini e salumi di qualità per la serata Delta Motors-Mercedes

Scrivendo io di enogastronomia, oltre al fatto di usare il vino come colore e ricerca per i miei quadri, non posso non parlare dei prodotti che alcuni virtuosi produttori marchigiani hanno messo a disposizione dei nostri palati esigenti.

Cito per primi i salumi di Fabriano, prodotti e presentati dalla famiglia di Fabrizio Barbarossa. Egli fa parte, in compagnia di una ventina di altri allevatori e trasformatori, del Consorzio per la produzione e la tutela del salame di Fabriano. Nato nel 2004, questo Consorzio testimonia della qualità assoluta della norcineria dell’Italia: non macellano più di 150/200 animali, allevati in zona e con alimentazione naturale, fatti crescere per un anno abbondante e portati a circa 2 ql. di peso. Gli insaccati sono privi, dal rigoroso disciplinare, di qualunque conservante che non sia il sale naturale. Le carni sono selezionate e, assicuro, il sapore – testimoniato dal colore dei magri e soprattutto dei grassi – è di quelli che non si dimenticano. Strepitoso il Ciauscolo, molto differente – anche per le scelte delle carni – da quello che si trova normalmente sul mercato. Eccellenti anche i salami stagionati (almeno tre mesi) e il lonzino.

Giuseppe Bonci, titolare della storica azienda omonima di Cupramontana – 50 ettari di proprietà – ha portato i suoi Verdicchio dei Castelli di Jesi “Le Case” – vinificato in modo classico e di notevole struttura – e “Vallerosa” – spumante brut con metodo Charmat, sorprendente per un’azienda che vinifica anche le bollicine con metodo classico e il Verdicchio assai si presta e bene rende in questo senso.

Per il rosso, le Cantine Moroder di Montacuto – 46 ettari e una lunga storia – hanno messo a disposizione il loro Rosso Conero 2006.

Come a dire: al solito, s’è bevuto e mangiato al meglio!

www.salamedifabriano.it

www.vallerosa-bonci.com

www.moroder-vini.it