Posts Tagged ‘Pallagrello Nero’
Pallagrello Nero, Ambruco 2008 Terre del Principe

Ho già parlato sul mio sito del Pallagrello: era il vino spremuto dalle uve a bacca bianca dell’Azienda Selvanova (Acquavigna 2008) che mi aveva fatto bere Alessandro Barbesino. Vino bianco eccellente, senza dubbio alcuno. Sapevo che il Pallagrello era anche uva rossa: Campania, casertano.

Ho da ringraziare Marika e Sergio, grandi produttori in quel di Lucera di Nero  di Troia, per avermi reso omaggio di una bottiglia di Pallagrello Nero Ambruco 2008, prodotto dall’azienda Terre del Principe di Peppe Mancini che scopro essere l’artefice, con il suo enologo Luigi Moio, della riscoperta di questo antico vitigno: con tigna, contro tutti e contro tutto.

Erano i primi anni Novanta.

Oggi bevo un vino di rara eleganza, armonia, corpo e con antociani quasi devastanti (il rosso rubino è di un viola così intenso che si può paragonare soltanto a certi Dolcetto o a certi Lacrima di Morro d’Alba).

Al di là dei tre bicchieri assegnati (stavolta con pieno merito) dalla Nota Guida, questo è un grande vino, sotto ogni punto di vista. Bevuto dopo qualche ora dall’apertura della bottiglia – tempo che serve a stemperare  il troppo legno che la barrique un poco invasiva lo caratterizza al primo acchito – si apprezzano sorprendenti sentori erbacei sia al naso sia al palato: davvero magnifico!

Da consigliare per rapporto qualità/prezzo, per qualità assoluta, per peculiarità. Anche per farsi belli con quelli che frequentano i Vini dei Più: per sorprenderli e per far loro capire che la galassia del vino italiana è quasi infinita e inconoscibile. Salute.

Castel Campagnano, contrada Mascioni
Tel 0823.867126
Sito: http://www.terredelprincipe.com
Enologo: Luigi Moio
Bottiglie prodotte: 55.000
Ettari: 11 di proprietà
Vitigni: pallagrello bianco, pallagrello nero e casavecchia