Posts Tagged ‘patate al sedano’
Turcinieddrhi, Ciceri e Tria, Muerzi, cibi dal Salento

Hosteria Alle Bombarde, La Vecchia Osteria, Osteria Angiulino: per mangiare in locali sempre affascinanti cibi speciali che riportano alle tradizioni contadine. Alle Bombarde ho mangiato i Muerzi, una variazione leccese della ribollita toscana: pane tostato (o fritto) con cime di rape e piselli bianchi di Zollino. Questo locale, relativamente giovane (circa tre anni di vita) è stato creato da Elisabetta Samara – polacca di Varsavia, da 35 anni a Lecce per amore – e dalla sua socia Valeria Lucalello e sono tutte donne, sia in cucina, sia in sala. Il posto è bellissimo, ricavato in un palazzo barocco e con un glicine e una vite – vedi foto sotto – più che centenarie: andateci a mangiare e vi troverete in un’atmosfera di magia.

Alla Vecchia Osteria ho assaggiato i Turcinieddrhi, classici intestini di animale giovane ripieni di frattaglie: semplicemente straordinari. Ho anche mangiato la celebre minestra Ciceri e tria, vale a dire una pasta tipo lagane tirata a mano e parzialmente fritta e servita con ceci. Una leccornia molto tipica.

Da Angiulino, Davide, figlio del fondatore – Angiulino, appunto, oggi più che settantenne – mi ha fatto mangiare una salsiccia ottima con un contorno di patate bollite in insalata condite con il solito prezzemolo e un inedito battuto di sedano che, giuro, alle patate si abbina in maniera divina. Nota di servizio: in ognuno di questi posti ho bevuto vino “della casa”, come sarebbe piaciuto a Mario Soldati – vino senza etichetta – e in ognuno di questi posti ho bevuto vino ottimo, a non più di 3/4 euro al litro! Per significare: non c’è limite alla qualità della semplicità. Andate a Lecce e ristoratevi nei posti che vi ho suggerito; se siete persone degne, mi sarete grati…..