Posts Tagged ‘Piazza Vittorio Veneto’
Wiliam, venditore ambulante di poesia

Si chiama Wiliam Farnesi, è brasiliano. Una persona dolcissima, da una decina d’anni in Italia, con un passato importante legato al cinema.

Oggi vende poesie, sotto i portici di via Po, a Torino. Lo si può incontrare dopo le 22, sul lato destro della via (guardando la collina), in prossimità della piazza Vittorio Veneto: i lungomari torinesi che sono solito frequentare io, alla ricerca di persone interessanti e con l’aria salsa del mare che mi riempie le narici.

Se passate da quelle parti, di sera, comprate per pochi centesimi una poesia di Wiliam: i soldi investiti nella poesia sono sempre ben spesi.

La Strana Società (Popo Corn) al Caffé Elena

Riprendono gli happening estivi al Caffé Elena, in quell’angolo magico di Piazza Vittorio Veneto a Torino.

Riccardo Pellegrini (voce) e Roberto Bonfiglio (chitarra, già nei Nuovi Angeli), componenti de La Strana Società e autori del famoso hit Pop Corn, hanno eseguito un bel concerto acustico con brani di successo degli ultimi 30/40 anni, italiani e internazionali.

Il pubblico, numeroso, ha apprezzato, dimostrando ripetutamente il proprio entusiasmo verso i due bravi artisti.

 

Harley Davidson in Piazza Vittorio

Andare in moto è l’unica faccenda che mi terrorizza: è un panico più forte di qualsiasi ragione. I motivi di questo mio terrore sono assai fondati: ebbi un terribile incidente da adolescente mentre guidavo uno Velosolex apparentemente innocuo, ne uscii indenne ma non dormii per un intero mese. Qualche anno dopo, il mio migliore amico, Mariano, tolse il disturbo a soli 29 anni sopra un maledettissimo Ducati scrambler 350, giallo. Le motociclette mi fanno paura. Ma mi piacciono: sono aggeggi bellissimi e tra questi, per certo, un mito è la favolosa Harley Davidson, sogno di quasi tutti i miei compagni di generazione. Ci siamo nutriti di libri on the road e film, magari pessimi (Easy Rider, 1969 con Peter Fonda e Dennis Hopper….) ma che avevano la capacità di generare sogni.

Queste fotografie le ho riprese in Piazza Vittorio Veneto a Torino, Domenica 26 giugno: mi paiono molto belle. Un omaggio al mio amico Mariano.

Giovanni Leopardi al Caffè Elena

Alcune immagini della sera di San Giovanni in piazza Vittorio Veneto dal Caffè elena e dalla sua cucina.

Painting, portrait in Caffè Elena, altre foto

Mi piacciono assai questi scatti mentre dipingo col vino sullo specchio storico della saletta liberty del Caffè Elena, sotto i portici di Piazza Vittorio. Mi piacciono così tanto (non succede spesso…) che mi viene fatto di esagerare. Chi trovasse eccessiva questa mia smania narcisistica ha soltanto da cliccare altrove…

Certe volte Torino

 

Queste fotografie le ho riprese in un tardo pomeriggio, dopo un temporale estivo, nei primi giorni di questo luglio turgido, vischioso. E’ la piazza Vittorio Veneto, quando si veste di fascino antico e mi regala carezze di luce e di ricordi. Le ho prese con una piccola Lumix e poi leggermente migliorate con il portentoso photoshop. La poesia che la piazza mi aveva suggerito un anno fa pare fatta apposta.

 

 

 

 

Certe volte Torino

Certe volte Torino

Fa rima con Arpino

Ti sfiora con le sue labbra

Sotto i portici alla luce confusa del tramonto

E ti fa sentire il Fiume e la Collina

E quello scorrere lento dei ricordi

E quelle crepe che scrostano le pareti

Dei muri che sono la tua vita.

Certe sere di giugno

Torino ti tende agguati di malinconia

Ti coglie scoperto

E ti lascia senza fiato con sfumature

Che son carezze lievi

Impalpabili sottili

Cosine piccine per farti sentire

Piccolino.

Accidenti, Torino.

8 giugno 2009

 

Quando Torino decide di mostrarsi….così, di Vincenzo Reda

http://torinoviva.blogspot.com/2009/09/quando-torino-decide-di-mostrarsicosi.html

Piazza Vittorio Veneto, Torino