Posts Tagged ‘ricetta di tradizione pugliese’
Orecchiette con le cime di rape

La difficoltà vera di questa preparazione cucinaria, tipica pugliese, sta nel trovare cime di rape davvero tenere. E’ una verdura invernale che si può comprare di ottima qualità a non più di 1/1,5 € al chilo. Occorre avere la pazienza di selezionare le parti tenere da quelle più dure, sia per le foglie sia per i gambi. Poi bisogna lavare per bene quanto scelto e tagliare il tutto in sezioni non più lunghe di 3/4 centimetri. La fase successiva prevede una cottura in acqua poco salata di circa 15 minuti in bollore ( a me piacciono tenere, altri preferiscono cotture meno lunghe). Si scolano avendo cura di conservarne l’acqua da riutilizzare per cuocere le orecchiette: è bene aggiungere un poco di sale ulteriore. Per quattro porzioni, se le cime sono come si deve (ovvero se non bisogna scartare troppa roba),  ne bastano circa mezzo chilo. In un tegame bisogna mettere aglio, olio (extravergine, ovvio), un paio di acciughe debitamente sfilettate  e peperoncino fresco; appena l’aglio prende colore si possono aggiungere le cime di rape. A seconda di come le si predilige, si soffriggono (per chi le preferisce morbide, bastano 2/3 minuti) e poi ci si saltano per uno o due minuti le orecchiette. E’ un piatto magnifico nella sua semplicità e, oltretutto, le cime di rape sono una verdura ricca di molti nutrienti utili alla nostra buona salute.