Posts Tagged ‘San Damiano d’asti gente poco raccomandabile’
San Damiano (d’Asti): “Quelli che tirano la pietra e nascondono la mano”….


Questo signore è Mauro Caliendo, sindaco del paese di San Damiano d’Asti. Non ho una fotografia decente dell’assessore alle manifestazioni, signor Luca Quaglia.

C’è un vecchio detto piemontese la cui traduzione è riportata nel titolo di questo articolo che non mi piace scrivere, ma è un dovere da compiere.

A me non hanno tirato una pietra, a me hanno fatto delle promesse che al momento opportuno non hanno mantenute: gli ho donato un pezzo da mettere come primo premio per la lotteria benefica in favore del Paese di Barisciano dell’Aquila (vedi articoli numerosi di giornali locali e non), gli ho allestito una mostra di miei quadri alcuni realizzati con vini della zona di San Damiano con il preciso impegno che almeno un quadro fosse venduto…..

Non mi hanno neanche ringraziato: non sono galantuomini, molto semplicemente e io non posso che serbarne un cattivo giudizio; mi spiace per la buona gente di San Damiano, ma di questo posto d’ora in poi non parlerò bene e mi guarderò dall’averci ancora a che fare in futuro.

E’ disperante quanto molte persone assumano con leggerezza impegni e con altrettanta leggerezza li disattendano. Io credo, e sono certo di non sbagliare, che la costruzione della propria credibilità sia una delle faccende più importanti della storia di un uomo: per quanto mi riguarda, cerco di attenermi con rigore alle parole che permetto, dopo averle pensate con la dovuta attenzione, alla mia bocca di pronunciare. Pare che per molti latrare, parlare, emettere suoni o rumori sia pressappoco la medesima faccenda.

Mi compiaccio di non appartenere a questa schiatta, poco raccomandabile.