Posts Tagged ‘Vharles’
Sono juventino, ebbene sì!

Sono un tifoso juventino, da sempre. Lo sono perché quando ero bambino nella Juventus giocavano Sivori, Charles, Boniperti, Mattrel e di quella squadra m’innamorai perdutamente. Il tifo, anche non integralista ed esasperato com’è il mio, è faccenda che attiene alla sfera della fede: non si può discutere e, in generale, dura per tutta la vita, a prescindere da vittorie e sconfitte. Conosco gente più vecchia di me di vent’anni che s’è fatta granata da bambini, quando guardavano campioni immortali come Valentino Mazzola e Bacigalupo.

Ho giocato a calcio, a buon livello, per quasi quaranta anni e il calcio, gioco ancor prima che sport, mi piace, mi affascina per la sua difficoltà, per la sua casualità, per quel che si chiama, in gergo, “lo spogliatoio” e chi se ne intende sa cosa voglio dire. Critico la mia squadra quando non gioca bene, so perfettamente quando merita e quando no; so quando è aiutata da errori arbitrali e quando non lo è. So cosa significa essere più forti e cosa significa “dipendenza psicologica”….

Però, devo confessarlo, certe vittorie mi rendono euforico: è più forte di me. E questo è tifo, irrazionale (come ogni fede) fin che si vuole, ma tifo!